Istituzione Area Pedonale Centro Storico - Comune di Savignano sul Rubicone

Notizie - Comune di Savignano sul Rubicone

Pubblicato il 
Aggiornato il 

Istituzione Area Pedonale Centro Storico

 
Istituzione Area Pedonale Centro Storico

PARTE L’AREA PEDONALE SPERIMENTALE IN CENTRO STORICO

 

 

Da mercoledì 22 giugno nel centro storico sarà istituita un’area pedonale serale con orario 19.30-24. La chiusura al traffico, che si attiva in via temporanea e sperimentale fino al 20 settembre, riguarderà corso Vendemini, nel tratto compreso tra Vicolo Montesi a via Cesare Battisti, via Mura, via Zanotti e via Castelvecchio “bassa”.
L’Amministrazione Comunale accoglie in questo modo e di buon grado la proposta dei commercianti dal Cocs (Comitato operatori e commercianti del centro storico) che,unitamente ad altre associazioni e pubblici esercizi, organizza eventi e manifestazioni nell’ambito del programma “La Dolce estate” e in particolare “Savignano a colori”, i cui appuntamenti si articolano in diverse vie della città durante il periodo estivo.
La richiesta del Cocs è motivata dalla necessità di garantire l’afflusso delle persone nelle vie interessate dagli eventi, in totale sicurezza e spensieratezza.
“Siamo particolarmente contenti di accogliere la proposta dei nostri commercianti – afferma il Sindaco Filippo Giovannini – perché coincide con l’intento che l’Amministrazione comunale ha perseguito da subito con il proprio lavoro sul centro storico e in particolare
con la riqualificazione di piazza Borghesi e piazza Giovanni XXIII. L’esigenza di rendere il centro accogliente e sicuro si rende ancora più sentita durante l’estate ed è facilmente realizzabile nell’orario serale in cui il traffico diminuisce e le persone si dedicano volentieri
al tempo libero e anche ad una mobilità più sostenibile. Partiamo in via sperimentale, certi di mettere in campo una condizione fondamentale per la buona riuscita degli appuntamenti estivi nella nostra città”.
“È da tempo che noi commercianti parliamo di sperimentare l’area pedonale in centro storico, è una cosa che piace a tutti ma avendo un centro storico un po’ articolato nella viabilità, è sempre stato difficile realizzarla – afferma Gianluca Bracci, presidente del Cocs
-. Però ci vogliamo provare, non sulla totalità del centro storico ma comunque su un’area molto vasta che comprende parte di corso Vendemini, con piazza Borghesi, piazza Giovanni XXIII con il parco, fino al ponte romano con la chiusura di via Mura. Vogliamo
dare alle famiglie la possibilità di venire in centro, accedere ai locali, bar e ristoranti con le famiglie, sentendosi sicuri di poter passeggiare, guardare le vetrine e lasciare i piccoli girare liberamente nelle vie, fiduciosi di poter un giorno ampliare quest’area iniziale. Già così come concepita, comunque permetterà una lunga passeggiata dal ponte romano, alla golena del fiume, fino a tutto il percorso dietro al Comune con il parco e una buona parte delle vie centrali dove ci sono locali e negozi”.
L’ufficio stampa