Fondo sostegno a favore dell'imprenditoria locale - Comune di Savignano sul Rubicone

archivio notizie - Comune di Savignano sul Rubicone

Fondo sostegno a favore dell'imprenditoria locale

 

COMUNE DI SAVIGNANO SUL RUBICONE
Provincia di Forlì-Cesena
Settore AA.GG., Servizi Demografici e Statistici e Sviluppo Economico

 

AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE A FONDO PERDUTO A FAVORE DELL'IMPRENDITORIA LOCALE A SEGUITO DELL'EMERGENZA SANITARIA COVID-19 - “FONDO SOSTEGNO”: CRITERI E MODALITA DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA
(Deliberazione di Giunta Comunale n. 81 del 7 agosto 2020)


IL RESPONSABILE DEL SETTORE I^


Vista la delibera di G. C. n. 81 del 7 agosto 2020 avente ad oggetto :”EMERGENZA COVID-19 - MISURE ECCEZIONALI A FAVORE DELLE IMPRESE:“FONDO SOSTEGNO”
VISTA LA DETERMINA DEL RESPONSABILE DEL SETTORE AA.GG. /SVILUPPO ECONOMICO
N. 75 DEL 14.08.2020 DI APPROVAZIONE DEL PRESENTE AVVISO;


AVVISA


che sono stati approvati i seguenti criteri e modalità per la concessione del contributo a fondo perduto a sostegno delle imprese del territorio comunale pregiudicate dalle misure di contenimento adottate in ragione della emergenza sanitaria da COVID-19.
1. REQUISITI DI AMMISSIBILITA':
I contributi sono riconosciuti alle imprese attive ed in possesso dei requisiti in seguito elencati alla data di presentazione della domanda:
1) avere sede legale ed operativa o unità locale operativa nel comune di Savignano S/R, presso un immobile non di civile abitazione che sia in locazione o in proprietà, attiva ed operativa alla data di presentazione della domanda;
2)essere regolarmente iscritte nel Registro delle Imprese istituito presso la CCIAA territorialmente competente;
3) aver registrato perdita di fatturato nel periodo dal 01 marzo al 31 maggio 2020 almeno del 50%, rispetto allo stesso periodo del 2019 (tale requisito non è da applicarsi alle imprese il cui inizio dell'attività è successivo al 1° gennaio 2019);
4) non trovarsi in stato di fallimento, di liquidazione coatta, di concordato preventivo o nel corso di un procedimento per la dichiarazione di uno di questi stati e non trovarsi il legale rappresentante o soggetto proponente in stato di fallimento, liquidazione coatta, concordato preventivo o nel corso di un procedimento per la dichiarazione di una di tali situazioni.
- proseguire la propria attività per almeno un periodo di 6 mesi dalla data di liquidazione del contributo.
2. SOGGETTI ESCLUSI
Sono esclusi dal contributo, nell'ambito del commercio in sede fissa:
- le attività commerciali al dettaglio con superficie superiore a 250 mq;
- le attività di commercio all'ingrosso alimentare e non alimentare svolte in via prevalente e principale;

- il commercio ambulante;
- commercio di armi e munizioni, fuochi d'artificio e sigarette elettroniche;
- sale gioco, sale bingo e sale scommesse;
- intermediari nel commercio (codice ATECO 46.1) attività immobiliari (codice ATECO 68);
- attività di “compro oro”;
- edicole, tabaccai, farmacie e parafarmacie;
- commercio al dettaglio di prodotti alimentari e bevande (codice ATECO 47.2);
- servizi bancari, finanziari, assicurativi (codice ATECO settore K);
- studi professionali;
- attività del settore agricolo, zootecnico, di trasformazione agro-alimentare, comprese le
filiere che ne forniscono beni e servizi;
- commercio elettronico;
- associazioni promozione sociale e societa sportive;
- le imprese che hanno realizzato nell'anno 2019 un fatturato superiore a 500.000 euro;
3. CONTRIBUTO
Per la concessione del contributo, il Comune procederà alla ripartizione delle risorse disponibili in base al numero di domande regolarmente presentate, con un limite di contributo massimo di € 2.000,00 per beneficiario.
I contributi di cui al presente avviso costituiscono reddito per il percettore e sono assoggettati a ritenuta fiscale 4% irpef-ires, (art 28 2° c. DPR 600/1973), fatte salve cause di esonero dalla ritenuta specificamente previste da norme di legge, da dichiararsi nel “Modulo richiesta contributo”.
Il contributo a fondo perduto è cumulabile con altre misure contributive e agevolazioni, comunque denominate, a qualsiasi livello elargite, nel rispetto e nei limiti di cui al Regolamento UE 1407/2013.
4. MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE
La domanda, in marca da bollo da €. 16,00, deve essere presentata dal soggetto che ha la legale rappresentanza della attività o dal soggetto delegato. Ciascuna impresa può presentare una sola
domanda, anche in caso di pluralità di sede operative sul territorio comunale.
La domanda deve essere presentata utilizzando il modulo scaricabile dal sito internet del Comune
di Savignano S/R e allegato al presente Avviso. Il modulo deve essere inviato a mezzo Posta
Elettronica Certificata all’indirizzo savignano@cert.provincia.fc.it entro e non oltre il 30 settembre 2020, a pena di esclusione. L'istanza potrà anche essere consegnata a mano all'Ufficio Protocollo del Comune di Savignano S/R, P.zza Borghesi, 9-
Al modulo, se non firmato digitalmente, deve essere allegata fotocopia di un documento di identità in corso di validità del richiedente o permesso di soggiorno, in caso di cittadino extracomunitario.
Saranno ritenuti irricevibili i moduli:
• privi della firma;
• non compilati nelle parti essenziali;
• presentati oltre il termine di scadenza stabilito.
Le informazioni riportate dalle imprese nel modulo di ammissione al contributo sono rese in forma di dichiarazione sostitutiva di certificazione/atto di notorietà ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R.445/2000 e sono soggette alla responsabilità di cui agli artt. 75 e 76 dello stesso decreto, in caso di dichiarazioni mendaci.
Ai soggetti che presentano domanda di ammissione al contributo, potrà essere richiesto di integrare la documentazione necessaria al completamento della domanda ai fini dell’erogazione dello stesso o ai fini della verifica sulla veridicità e completezza dei dati dichiarati.
L’invio della richiesta nella modalità sopra descritta non costituisce di per sé titolo per ottenere il contributo che sarà concesso solo dopo l’esame di tutte le richieste pervenute in tempo utile.
A conclusione della fase istruttoria, sarà comunicata l'ammissione o l'esclusione dal contributo all'indirizzo pec indicato dal richiedente sul modulo. In caso di ammissione, il contributo a fondo perduto sarà liquidato, in un'unica soluzione, a mezzo bonifico su conto corrente postale o bancario acceso presso istituti di credito o Poste Italiane.
5. CONTROLLI
Il Comune di Savignano S/R si riserva di eseguire verifiche e controlli, anche a campione, in merito alla veridicità delle dichiarazioni rese dalle imprese richiedenti il contributo in oggetto, ai sensi e per gli effetti dell'articolo 71 del D.P.R. 445/00 così come modificato dal comma 1 dell’art. 264 del D.L. 19/05/2020, n. 34 (c.d. “Decreto Rilancio”) che introduce alcune disposizioni tese ad accelerare e semplificare i procedimenti.amministrativi avviati durante l'emergenza sanitaria.
Qualora l'impresa non prosegua la propria attività per almeno un periodo di 6 mesi dalla
data di liquidazione del contributo, decadrà dal beneficio con obbligo di restituzione del
contributo.
6. NORME SULLA TUTELA DELLA PRIVACY E DISPOSIZIONI FINALI
Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679 GDPR –Regolamento generale sulla protezione dei dati.
I dati personali forniti dai richiedenti saranno raccolti per dare corso alla procedura di
corresponsione del contributo di cui al presente avviso. I dati personali forniti saranno trattati, anche mediante l'utilizzo di strumenti elettronici, per il tempo e con le logiche strettamente correlate alle predette finalità e comunque in modo da garantire le sicurezza e la riservatezza, nel rispetto delle previsioni normative in materia di protezione dei dati personali.
Il titolare del trattamento dei dati personali è il Comune di Savignano S/R- Savignano S/R P.zza Borghesi, 9. Il Comune di Savignano S/R ha designato quale Responsabile della protezione dei dati la società LEPIDA S.p.A. (dpo-team@lepida.it). Per l'esercizio dei diritti di accesso, rettifica, cancellazione, limitazione o per opporsi al trattamento può essere contattato direttamente l'Ufficio Attività Economiche (mail: commercio@comune.savignano-sul-rubicone..fc.it).
Il presente avviso sarà pubblicato sull'Albo pretorio Online del Comune di Savignano S/R, sino al 30 settembre 2020 e sul sito istituzionale del Comune di Savignano S/R. Se ne dispone la più ampia forma di pubblicità.
Il Responsabile del Procedimento è la Dott.ssa Maria Grazia Baraghini - Responsabile del Settore AA.GG. Servizi Demografici e Statistici e Sviluppo Economico.
Per quanto non espressamente previsto dal presente avviso di rinvia alla normativa statale,regionale e comunale in materia.
Per informazioni relative al presente avviso rivolgersi all'ufficio Attività Produttive: - tel. 0541 809646/ 809625 – email commercio@comune.savignano-sul-rubicone.fc.it

Savignano sul Rubicone, lì 14.08.2020
Il Responsabile del Settore AA.GG.
Servizi Demografici e Statistici
e Sviluppo Economico
f.to Dott.ssa Maria Grazia Baraghini


Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (25 valutazioni)