Giornata internazionale della donna - Comune di Savignano sul Rubicone

archivio notizie - Comune di Savignano sul Rubicone

Giornata internazionale della donna

 
Giornata internazionale della donna

Date una vuelta! è l’invito che compare sulla gigantografia esposta da ieri sulla facciata del Palazzo Comunale di Savignano sul Rubicone, dove resterà per tutto il mese di marzo a celebrare la Giornata internazionale della donna, attraverso l’immagine di Marco Pesaresi Tirso De Molina (giugno 1995) tratta da Underground. Uno scatto raccolto nella metropolitana di Madrid quando – si coglie leggendo il diario del fotoreporter riminese Underground story – comincia ad essere a fuoco il cuore stesso del progetto fotografico Underground: non tanto e non solo un reportage sulle metropolitane nel mondo, ma uno scendere nel profondo dell’animo dell’uomo, nei lati più oscuri, nascosti, sorprendenti, dove ogni gesto, dal più banale al più estremo, si fa universale.

Nessuna occasione migliore per scendere nell’animo di tutte le donne che l’8 marzo vengono omaggiate, come fa con questo gesto il Comune di Savignano sul Rubicone esortando ogni donna, come la stessa ragazza ritratta nell’immagine sembra voler fare leggendo il cartellone pubblicitario: “date una vuelta”. Un invito a cambiare le cose, prendere in mano il proprio destino e non rimanere fermi a guardare.

Proprio in questa direzione si muovono le azioni poste in essere dall’amministrazione comunale, in seno all’Unione Rubicone e mare, in materia di Pari opportunità per le quali si apre un triennio di novità. Il dato di partenza è che si attesta sul 57,78 la percentuale di lavoratrici donne al 31 dicembre 2018 sul totale dei lavoratori dipendenti e tempo indeterminato del Comune di Savignano sul Rubicone (26 lavoratrici e 19 lavoratori), con prevalenza delle donne nelle categorie C e D, ovvero ruoli amministrativi e direttivi. Qui il Comune di Savignano sul Rubicone si distingue per avere 4 posizioni apicali ricoperte da donne e nessuna maschile e ben 9 in categoria D, 12 le donne lavoratrici in ruoli amministrativi contro i 9 colleghi uomini. La scelta del part time è adottata a Savignano esclusivamente da personale femminile (5 unità), ovvero l’11,11 per cento, una media moderata probabilmente dovuta al fatto che l’orario di lavoro consente, in accordo con i responsabili, una modulazione flessibile. La prevalenza del personale femminile si evince anche per il ricorso agli istituti di assistenza familiare (legge 104) e di tutela della maternità/paternità, lasciando supporre che il compito della cura in seno alla famiglia resti ancora in carico alla donna.

Nell’ambito delle politiche delle Pari opportunità, il Comune di Savignano in seno all’Unione dei Comuni, prevede di mettere in campo alcune azioni nel triennio 2020-2022. Tra queste, si ricordano le principali che prevedono interventi per garantire il benessere organizzativo nell’ambiente di lavoro (un questionario da somministrare ai dipendenti, costituzione di un Comitato unico di garanzia per prevenire discriminazioni o conflittualità sul posto di lavoro), per favorire la flessibilità organizzativa in supporto della conciliazione dei tempi di vita e di lavoro e lo sviluppo e alla formazione professionale, anche con iniziative per la riqualificazione del personale over 50 o il reinserimento di personale assente da tempo per motivi personali o familiari.

Un consistente supporto alla cura per le famiglie del Comune di Savignano sul Rubicone è già venuto dal progetto regionale per la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro che ha messo a disposizione contribuiti per un massimo 336 euro a bambino nella forma di voucher di accesso ai centri estivi. Nel 2019 i beneficiari sono stati 96 per un contributo totale di 27.959 euro. Altre 50 famiglie di Savignano sul Rubicone hanno potuto beneficiare del contributo regionale per l’abbattimento delle rette dell’asilo nido. Il contributo per l’anno scolastico 2019/2020 è stato di 30.952,29 euro.

“È sempre il momento giusto per parlare di Pari opportunità - afferma il Sindaco di Savignano sul Rubicone Filippo Giovannini - in particolare lo è questo, sia perché ci troviamo a ridosso della ricorrenza dell’8 marzo, per la quale abbiamo dovuto annullare gli eventi previsti, che per per il particolare momento che stiamo vivendo. L’emergenza Coronavirus grava moltissimo sulle famiglie e sulle donne. Per contribuire a sostenere le famiglie è allo studio un intervento ulteriore sulle rette, per i giorni di chiusura delle scuole”.


Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (57 valutazioni)