Elezioni Europee 2019  - Comune di Savignano sul Rubicone

archivio notizie - Comune di Savignano sul Rubicone

Elezioni Europee 2019 

 
Elezioni Europee 2019 

 

Elezioni Europee 2019 
Elezioni dei rappresentanti del Parlamento Europeo del 26 Maggio 2019.

Esercizio di voto da parte dei cittadini dell'Unione Europea residenti in Italia. 
In occasione della prossima elezione del Parlamento Europeo, fissata per il 26 MAGGIO 2019, i cittadini degli altri Paesi dell’Unione Europea residenti a Savignano sul Rubicone, potranno votare in loco per  i candidati spettanti all’Italia, inoltrando apposita domanda.
La domanda compilata in ogni sua parte dovrà essere presentata personalmente o spedita mediante raccomandata al Sindaco del Comune di Savignano sul Rubicone Piazza Borghesi 9  entro il 25 FEBBRAIO 2019.
L'esito positivo della richiesta comporterà l'iscrizione in un'apposita lista aggiunta; conseguentemente, verrà consegnata una tessera elettorale o un certificato sostitutivo, che consentirà di votare presso il seggio indicato.
Con l'iscrizione nella suddetta lista aggiunta, si potrà esercitare il voto ESCLUSIVAMENTE per i rappresentanti del Parlamento Europeo spettanti all'Italia e NON per i candidati al Parlamento Europeo spettanti al Paese di origine -  vi è infatti il divieto del doppio voto.
 

Link:

https://www.elezioni-europee.eu/

https://dait.interno.gov.it/elezioni/documentazione/europee-2019-modulo-optanti

 

Informativa per elettori temporanei
Elettori che si trovano temporaneamente in un Paese membro dell’Unione Europea per motivi di lavoro o di studio

Riportiamo l’Informativa pubblicata dal Ministero degli Affari Esteri riguardante l’Elezione dei membri del Parlamento europeo spettanti all’Italia, in particolare per gli Elettori che si trovano temporaneamente in un Paese membro dell’Unione Europea per motivi di lavoro o di studio:
In occasione delle elezioni per il rinnovo del Parlamento europeo, che si svolgeranno in tutti i Paesi membri dell’Unione Europea nel periodo compreso tra giovedì 23 e domenica 26 maggio 2019, gli elettori italiani che si trovino temporaneamente in un Paese membro dell’Unione Europea per motivi di lavoro o di studio, nonché i familiari conviventi, possono votare per i rappresentanti italiani presso i seggi istituiti dagli Uffici consolari.
Per essere ammessi al voto è necessario presentare entro il 7 marzo 2019 una domanda – indirizzata al Sindaco del Comune di iscrizione nelle liste elettorali e da presentare al Consolato italiano competente che poi ne curerà l’inoltro – che deve preferibilmente essere redatta utilizzando questo modello. In ogni caso la richiesta dovrà riportare l’indicazione specifica dei motivi per i quali il connazionale si trova nel territorio della circoscrizione consolare e dovrà essere corredata dall’attestazione del datore di lavoro/dell’istituto od ente presso il quale il connazionale svolge la sua attività di studio, oppure da dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà redatta ai sensi dell’art. 47 del D.P.R. 445/2000, che contenga l’indicazione dell’attività di lavoro o studio svolta dal connazionale, ovvero la sua qualità di familiare convivente.
Le domande possono essere presentate all’Ufficio consolare di competenza (si consiglia la consultazione del sito istituzionale):
1. per posta elettronica (allegando file scansionato della domanda firmata + certificazione o dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà + fotocopia di un documento di identità del richiedente); 
2. per posta all’indirizzo dell’Ufficio Consolare di competenza (inviando domanda + certificazione o dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà + fotocopia di un documento di identità del richiedente); 
3. personalmente presso l’Ufficio Consolare di competenza. 
Si ricorda che il termine del 7 marzo 2019 è tassativo e non derogabile: oltre tale data le domande non potranno essere accolte e gli elettori temporaneamente all’estero per motivi di lavoro o studio potranno esercitare il loro diritto di voto solo in Italia (art. 3 comma 6 DL 408/1994), oppure nel Paese di abituale residenza UE se iscritti all’AIRE.

MODULO DI RICHIESTA

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (313 valutazioni)