Seduta finale 2018 - Comune di Savignano sul Rubicone

Il Comune | Consiglio Comunale dei Ragazzi | Seduta finale 2018 - Comune di Savignano sul Rubicone

Seduta finale Consiglio Comunale dei Ragazzi 2017-2018
Le attivita' del mandato 2017-2018

Ricchissimo il carnet di attività portate avanti nel corso dell'anno scolastico: 

dai murales per lo skate park ai lavori nel cortile della scuola, dall'incontro con un atleta paralimpico a mostre fotografiche ed eventi celebrativi

Consiglio dei ragazzi, i giovani consiglieri si rimboccano le maniche

Seduta finale con carrellata dei tanti progetti realizzati nel corso dell'anno per i giovani consiglieri del Consiglio dei ragazzi 2017/2018, che a fine anno scolastico si sono ritrovati tutti insieme in sala Allende per raccontare il loro impegno alla città. Sotto il coordinamento del presidente del Consiglio “senior” Lorenzo Silvagni la squadra di governo presieduta dalla sindaca junior Camilla Galieti ha raccontato al pubblico i lavori delle quattro commissioni, attivissime nel corso di questo anno scolastico anche grazie al sostegno ricevuto dalle insegnanti Laura Montanari, Cristina Piddiu, Paola Fabbri, Rita Pizzinelli, Amelia Mango, Tatiana Pagliarani, Marina Guiducci, Andrea Vittorini, Grazia Comanducci e dalla coordinatrice del progetto Rita Fabbiani. 

La commissione Ambiente, per esempio, ha approfondito, grazie a un incontro formativo con gli esperti, il funzionamento della raccolta differenziata, adoperandosi anche per sensibilizzare gli altri studenti. Ai ragazzi di questa commissione si deve anche la rinascita della storica fontana nel cortile della scuola, ora divenuta orto didattico con la piantumazione fiori e piante aromatiche. Tuttora in corso, infine, la progettazione partecipata dei giochi da allestire al parco De Lubelza, destinato a diventare un'area verde inclusiva con giochi accessibili anche ai bimbi disabili.

Anche la commissione Cittadinanza attiva e solidarietà (seconda B scuola “Giulio Cesare”) si è impegnata sulla raccolta differenziata realizzando un video educativo sulla pratica del riciclo. Si deve inoltre a questi ragazzi se i loro coetanei hanno avuto occasione di conoscere l'atleta paralimpico Loris Cappanna grazie un momento formativo sulla disabilità condotto dalle associazioni Zarepta ed Enaip.

Anche la commissione Scuola e cultura (quinta C scuola "Dante Alighieri") ha contribuito a rendere più bella e funzionale la scuola progettando i giochi da pavimento realizzati nel cortile posteriore. I membri della Commissione hanno anche raccolto alcuni dvd per ampliare l'offerta a disposizione di tutti alla Biblioteca dei Ragazzi. Infine, anche in questo caso i ragazzi hanno preso parte alla progettazione di un intervento comunale: grazie ad alcuni incontri con progettisti e curatori hanno potuto “dire la loro” sul riallestimento di alcune sale del museo archeologico del Compito.

Poi c'è la commissione Sport e tempo libero (seconda G della scuola “Giulio Cesare”), impegnata nella riqualificazione dello skate park del quartiere Rio Salto, per cui è stato indetto un concorso tra tutti gli studenti: gli autori delle tre grafiche più adatte ad essere riprodotte come murales allo skate park hanno ricevuto una simbolica borsa di studio. Si tratta di Lorenzo Silvagni (che per una curiosa coincidenza è omonimo del presidente del Consiglio), del gruppo composto da Rebecca David, Marco Di Berardino e Filippo di Giacomo e di Yuri Gobbi

Sempre per lo skate park, i ragazzi si sono anche cimentati nella stesura del nuovo regolamento di utilizzo. Infine, la loro mostra fotografica “Ier#oggi” con i volti e le parole dei nonni a confronto con la generazione dei nipoti andrà a far parte del catalogo mostre di Si Fest a metà settembre.


L'intero consiglio, infine, ha partecipato alle celebrazioni del 25 aprile dando il proprio contributo con pensieri, letture e riflessioni: i ragazzi hanno quindi approfondito e condiviso con la città i loro pensieri sul significato della giornata commemorativa, su Tricolore e Costituzione, sul ruolo dei patrioti e di testimoni come la giovane Anna Frank e sul ruolo delle donne nella Resistenza ,in particolare approfondendo la figura della partigiana Carla Capponi. 


 
Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (0 valutazioni)